Benvenuti

Questo slideshow richiede JavaScript.

Pubblicato in benvenuto | Contrassegnato , ,

Ermes Ronchi Commento al Vangelo del 28 maggio 2017

Il Vangelo a cura di Ermes Ronchi

Un Dio che se ne va per restare ancora più vicino
 
Ascensione del Signore – Anno A

CMSYiykXAAAli8e

In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte che Gesù aveva loro indicato. Quando lo videro, si prostrarono. Essi però dubitarono. Gesù si avvicinò e disse loro: «A me è stato dato ogni potere in cielo e sulla terra. Andate dunque e fate discepoli tutti i popoli, battezzandoli nel nome del Padre e del Figlio e dello Spirito Santo, insegnando loro a osservare tutto ciò che vi ho comandato. Ed ecco, io sono con voi tutti i giorni, fino alla fine del mondo».

Continua a leggere

Pubblicato in commento vangelo | Contrassegnato , ,

Omelia VI Domenica di Pasqua 2017

Omelia VI Domenica di Pasqua tenuta da don Giuseppe Di Luca domenica 21 maggio 2017

cooltext801579272

Pubblicato in valmadonna | Contrassegnato , , , ,

Meditazione della settimana 21-27 maggio

«Carissimi, adorate il Signore, Cristo, nei vostri cuori, pronti sempre a rispondere a chiunque vi domandi ragione della speranza che è in voi.
Tuttavia questo sia fatto con dolcezza e rispetto, con una retta coscienza, perché, nel momento stesso in cui si parla male di voi, rimangano svergognati quelli che malignano sulla vostra buona condotta in Cristo. » (1 Pt 3, 15-18)

Siamo invitati a rendere testimonianza della speranza che abbiamo dentro di noi,
siamo pronti? siamo capaci?
Abbiamo dentro di noi una speranza che ci tiene vivi,
che ci dà gioia e sostiene la nostra vita?
Il mondo ha bisogno della nostra speranza, della nostra gioia che si traduce in mite e convinta testimonianza.
E la nostra forza sta nel sapere che non siamo orfani, che non siamo soli, ma abbiamo accanto a noi un “Paraclito” sempre pronto ad aiutarci, guidarci, consigliarci, consolarci e sostenerci.
Dobbiamo crescere in questa fede che diventa assoluta certezza della presenza forte e reale dello Spirito Santo che momento per momento ci guida a compiere l’autentico discernimento.
Chi sei, dolce Luce, che m’inondi e mi fai luce nella notte del Cuore?
Tu mi guidi qual mano di una mamma;
ma se mi lasci non più di un sol passo avanzerei.
Tu sei spazio che l’esser mio circonda e in cui si cela.
se mi abbandoni nell’abisso del mio nulla cado
donde mi chiamasti all’essere.
Tu sei a me vicino più di me stessa, più intimo dell’intimo mio.
Eppur nessuno ti tocca e ti comprende
e d’ogni nome infrangi le catene,
Spirito santo, Eterno Amore! (Edith Stein)

Pubblicato in meditazione settimanale | Contrassegnato , ,

Ermes Ronchi Commento al Vangelo del 21 maggio 2017

Il Vangelo a cura di Ermes Ronchi

Il giogo leggero dei comandamenti del Signore
 
VI Domenica di Pasqua – Anno A

CMSYiykXAAAli8e

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Se mi amate, osserverete i miei comandamenti; e io pregherò il Padre ed egli vi darà un altro Paraclito perché rimanga con voi per sempre, lo Spirito della verità, che il mondo non può ricevere perché non lo vede e non lo conosce. Voi lo conoscete perché egli rimane presso di voi e sarà in voi. Non vi lascerò orfani: verrò da voi. Ancora un poco e il mondo non mi vedrà più; voi invece mi vedrete, perché io vivo e voi vivrete. In quel giorno voi saprete che io sono nel Padre mio e voi in me e io in voi. Chi accoglie i miei comandamenti e li osserva, questi è colui che mi ama. Chi ama me sarà amato dal Padre mio e anch’io lo amerò e mi manifesterò a lui».

Continua a leggere

Pubblicato in commento vangelo | Contrassegnato , ,

Conosciamo la Bibbia – Il Vangelo secondo Matteo (12)


Don Claudio Doglio

Conosciamo la Bibbia – Il Vangelo secondo Matteo 

Dodicesima (ed ultima) puntata

Sintesi della trasmissione

  • Passione morte e risurrezione secondo Matteo: confronto fra i 4 racconti della passione; caratteristiche di Matteo; la figura di Giuda e il suo problema; l’intervento catechistico di Gesù; Pilato e la responsabilità dei Giudei; Eli Eli, salmo di fiducia, non di disperazione; la risurrezione come intervento di Dio che capovolge la situazione: la fine costituisce l’inizio!
Pubblicato in bibbia | Contrassegnato