Benvenuti

Questo slideshow richiede JavaScript.

Annunci
Pubblicato in benvenuto | Contrassegnato , ,

Ermes Ronchi Commento al Vangelo del 22 aprile 2018

Il Vangelo a cura di Ermes Ronchi

I lupi sono più numerosi degli agnelli, ma non più forti
 
IV Domenica di Pasqua – Anno B

CMSYiykXAAAli8e

In quel tempo, Gesù disse: «Io sono il buon pastore. Il buon pastore dà la propria vita per le pecore. Il mercenario – che non è pastore e al quale le pecore non appartengono – vede venire il lupo, abbandona le pecore e fugge, e il lupo le rapisce e le disperde; perché è un mercenario e non gli importa delle pecore. Io sono il buon pastore, conosco le mie pecore e le mie pecore conoscono me, così come il Padre conosce me e io conosco il Padre, e do la mia vita per le pecore. E ho altre pecore che non provengono da questo recinto: anche quelle io devo guidare. Ascolteranno la mia voce e diventeranno un solo gregge, un solo pastore. Per questo il Padre mi ama: perché io do la mia vita, per poi riprenderla di nuovo. Nessuno me la toglie: io la do da me stesso. […]

Continua a leggere

Pubblicato in commento vangelo | Contrassegnato , ,

Omelia III Domenica Pasqua 2018

Omelia III Domenica Pasqua tenuta da don Giuseppe Di Luca domenica 15 aprile 2018

cooltext801579272

Pubblicato in valmadonna | Contrassegnato , , , ,

Meditazione della settimana 15-21 aprile

“Ora, fratelli, io so che voi avete agito per ignoranza, come pure i vostri capi. Ma Dio ha così compiuto ciò che aveva preannunciato per bocca di tutti i profeti, che cioè il suo Cristo doveva soffrire. Convertitevi dunque e cambiate vita, perché siano cancellati i vostri peccati». ” (At 3, 13-15. 17-19)

Che bella questa franchezza di Pietro nel parlare ai fratelli!!!!
Non è superbia, superiorità, voglia di primeggiare o imporsi all’umana, ma è bisogno di dire, di annunciare la verità, Colui che è la Verità in persona, Gesù Cristo!
E’ la forza dirompente che nasce dalla Pasqua, quella che fa gridare al mondo che il Crocefisso è il Risorto,
che solo Lui è la nostra salvezza, la nostra vita, la nostra speranza!!!!
Ma l’incontro con Lui richiede una conversione, un cambiamento di stile, la voglia di mettersi in discussioni, di lasciarsi interpellare dal mistero pasquale e fargli spazio nella propria esistenza,
imparando, da Gesù, a morire e risorgere attraverso i vari avvenimenti della vita….di pasqua in pasqua per un continuo rinnovamento.

Pubblicato in meditazione settimanale | Contrassegnato , , , ,

Ermes Ronchi Commento al Vangelo del 15 aprile 2018

Il Vangelo a cura di Ermes Ronchi

Testimoni del Risorto con lo stupore dei bambini
 
III Domenica di Pasqua – Anno B

CMSYiykXAAAli8e

In quel tempo, [i due discepoli che erano ritornati da Èmmaus] narravano [agli Undici e a quelli che erano con loro] ciò che era accaduto lungo la via e come avevano riconosciuto [Gesù] nello spezzare il pane.
Mentre essi parlavano di queste cose, Gesù in persona stette in mezzo a loro e disse: «Pace a voi!». Sconvolti e pieni di paura, credevano di vedere un fantasma. Ma egli disse loro: «Perché siete turbati, e perché sorgono dubbi nel vostro cuore? Guardate le mie mani e i miei piedi: sono proprio io! Toccatemi e guardate; un fantasma non ha carne e ossa, come vedete che io ho». Dicendo questo, mostrò loro le mani e i piedi. Ma poiché per la gioia non credevano ancora ed erano pieni di stupore, disse: «Avete qui qualche cosa da mangiare?». Gli offrirono una porzione di pesce arrostito; egli lo prese e lo mangiò davanti a loro (…).

Continua a leggere

Pubblicato in commento vangelo | Contrassegnato , ,

Meditazione della settimana 8-14 aprile

“La pietra scartata dai costruttori
è divenuta la pietra d’angolo.
Questo è stato fatto dal Signore:
una meraviglia ai nostri occhi.
Questo è il giorno che ha fatto il Signore:
rallegriamoci in esso ed esultiamo! ” (Sal.117)

Quello che fa il Signore è sempre una meraviglia, qualcosa di inaspettato, inatteso, che supera e totalmente stravolge le nostre misure umane, i nostri piccoli calcoli basati sul buon senso comune.
Dio ha altri metodi e gusti rispetto a noi…..quello che noi scartiamo Lui lo usa, anzi lo rivaluta conferendogli un posto d’onore.
Siamo nel tempo pasquale, siamo passati dalla morte alla vita perché il Crocifisso è il Risorto….
ecco il paradosso per eccellenza, ecco la pietra scartata divenuta testata d’angolo, ecco lì davanti a noi chiari chiari i gusti di Dio…….
possiamo approfittare per chiederci quanto i nostri gusti convergono verso quelli di Dio così che davvero possiamo esclamare: “questa è una meraviglia ai nostri occhi!!”

Pubblicato in meditazione settimanale | Contrassegnato , , , ,