Meditazione della settimana 7 – 13 Ottobre

«Lasciate che i bambini vengano a me, non glielo impedite: a chi è come loro infatti appartiene il regno di Dio. In verità io vi dico: chi non accoglie il regno di Dio come lo accoglie un bambino, non entrerà in esso». (Mc 10, 2-16)

I Bambini hanno libero accesso a Gesù,
e Gesù ci esorta a diventare come loro, a ritornare alla semplicità, alla purezza, alla disponibilità dei bambini che sanno accogliere, sanno affidarsi, fidarsi e credere.
Entrare nel regno di Dio significa accoglierlo come un bambino….
Dio ci chiede solo di essere accoglienti, aperti e disponibili, con le mani vuote perché Lui possa riempirle del suo dono e noi, proprio come bambini,
semplicemente gioire e godere del dono.
E’ bello, ma…..poi nella realtà della vita difficilmente lo facciamo, vogliamo controllare il dono, tenere tutto sotto controllo, gestire noi le situazioni e pian piano il cuore diventa duro e si chiude all’accoglienza.
Ma Gesù non smette di chiamarci, di chiamare e richiamare il bambino che ognuno porta in sé, perché con quella parte piccola, a volte messa a tacere, possiamo ritrovare la strada che ci conduce a Lui e ci apre le porte del suo Regno!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in meditazione settimanale e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.