Meditazione della settimana 14-20 gennaio

“Gesù allora si voltò e, osservando che essi lo seguivano, disse loro: «Che cosa cercate?». Gli risposero: «Rabbi – che, tradotto, significa maestro -, dove dimori?». Disse loro: «Venite e vedrete». Andarono dunque e videro dove egli dimorava e quel giorno rimasero con lui: erano circa le quattro del pomeriggio. (Gv 1,35-42)

Gesù ci vede, si accorge che siamo dietro a Lui, si volta, ci guarda, come solo Lui sa guardare, andando ben oltre ciò che di noi appare, vedendo nel profondo, intuendo i nostri bisogni e desideri più veri e ci rivolge a bruciapelo la domanda delle domande: “Che cosa cercate?”
Lui non dà risposte, non previene le nostre domande, ma ci sollecita, ci invita a guardarci dentro, ad ascoltare il nostro cuore per riconoscere quello che ci sta domandando…..
E poi semplicemente ci invita: “venite e vedrete”…..siamo liberi di accogliere l’invito o di rifiutarlo, qui sta tutta la nostra grandezza e responsabilità.
Ma se, come i due discepoli, andiamo, allora anche noi vedremo dove Egli dimora e potremo stare con Lui, scoprendo che è tutto ciò che il nostro cuore chiede e cerca sempre, ad ogni età e in ogni situazione della vita.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in meditazione settimanale e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.