Meditazione della settimana 6-12 agosto

« Prendendo la parola, Pietro disse a Gesù: «Signore, è bello per noi essere qui! Se vuoi, farò qui tre capanne, una per te, una per Mosè e una per Elia». ………….. Ma Gesù si avvicinò, li toccò e disse: «Alzatevi e non temete».
Alzando gli occhi non videro nessuno, se non Gesù solo.
Mentre scendevano dal monte, Gesù ordinò loro: «Non parlate a nessuno di questa visione, prima che il Figlio dell’uomo non sia risorto dai morti». (Mt 17,1-9)

La tentazione è sempre quella di fermare l’attimo bello, quello in cui stiamo bene e di renderlo eterno, di non lasciarlo scappare via nell’inesorabile fluire del tempo, ma…..non si può finché siamo su questa terra….
…..tutto scorre e la saggezza vera sta nel saper vivere in pienezza ogni istante,
nel saper guardare la vita con uno sguardo “trasfigurato” dalla luce di Dio,
per scoprire le orme di Dio nella nostra vita….riconoscere i suoi passi accanto ai nostri
e camminare con Lui, annunziare con Lui,
spenderci ogni giorno con Lui, come Lui e per Lui.

Allora le nostre parole non saranno più come quelle di Pietro: “è bello per noi stare qui!”,
ma:”è bello per noi stare con Te, ovunque tu ci vuoi e conduci!”.
E la qualità della vita cambia radicalmente!!!

Ma per fare una richiesta come Salomone bisogna anche riconoscerci incapaci, da soli, di comprendere quello che davvero vale…….
se presumiamo di sapere già tutto, di capire tutto, se ci chiudiamo nella nostra autosufficienza, allora il nostro cuore diventa duro, impenetrabile e refrattario alla luce vera, quella che viene da Dio e illumina nella Verità.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in meditazione settimanale e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.