Meditazione della settimana 23-29 ottobre

“Il Signore è giudice e non v’è presso di lui preferenza di persone. Non è parziale con nessuno contro il povero, anzi ascolta proprio la preghiera dell’oppresso” (Sir. 35, 12)

Il Signore ci ama in modo esclusivo e assolutamente personalizzato ecco perché possiamo dire con il Siracide che è giusto e non fa preferenze. Sì non fa preferenze perché Lui vede ognuno di noi nella sua unicità e irripetibilita.
Lui ascolta ogni preghiera e risponde in modo assolutamente originale.
Noi spesso pensiamo che essere imparziali significhi dare a tutti uguale, ma Dio non fa cosi!
Lui non fa preferenze perché ama ognuno in modo preferenziale senza confusione o assimilazione alcuna.
Davanti a Lui ognuno di noi si sente amato come fosse unico ed impara ad amare gli altri cosi: con finezza di sguardo e attenzione all’unicità che ciascuno è e offre agli altri.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in meditazione settimanale e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.