Meditazione della settimana 26 giugno – 2 luglio

f642f-iosonolavialaveritc3a0lavita«Fratelli, Cristo ci ha liberati per la libertà!
State dunque saldi e non lasciatevi imporre di nuovo il giogo della schiavitù.
Voi infatti, fratelli, siete stati chiamati a libertà.
Che questa libertà non divenga però un pretesto per la carne; mediante l’amore siate invece a servizio gli uni degli altri.» ( Gal 5, 1.13-18)

Tutti vogliamo la libertà, ma di fatto non la viviamo.
Molto spesso fraintendiamo e viviamo delle pseudo libertà che alla fine ci rendono ancora più schiavi, anche se in modo inconsapevole.
Solo Cristo è il vero liberatore,
perché solo Lui è realmente libero e ci indica l’unica via che porta alla libertà piena.
Ma è un cammino lungo che va affrontato con tanta umiltà e pazienza riconoscendo che non sappiamo e che abbiamo continuamente bisogno di metterci alla sua sequela lasciando che Lui tracci la strada e ci insegni, giorno dopo giorno,
cosa vuol dire essere liberi.
La libertà è una chiamata che si realizza attraverso la crescita nell’amore,
quindi più impariamo ad amare e più diventiamo liberi,
e di conseguenza più ci lasciamo liberare e più l’amore può traboccare
da noi agli altri.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in meditazione settimanale e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.