Meditazione della settimana 8-14 maggio

«Quelli dunque che erano con lui gli domandavano: «Signore, è questo il tempo nel quale ricostituirai il regno per Israele?».
Ma egli rispose: «Non spetta a voi conoscere tempi o momenti che il Padre ha riservato al suo potere, ma riceverete la forza dallo Spirito Santo che scenderà su di voi, e di me sarete testimoni a Gerusalemme, in tutta la Giudea e la Samarìa e fino ai confini della terra».( At 1,1-11)

Non ci è dato di conoscere tutto,
ma ci è chiesto di annunciare quello che sappiamo e di farlo non solo con chi abbiamo vicino, ma spingendoci fino ai confini della terra…..una terra non solo e non tanto geografica, ma mentale.
Gesù ci chiede di andare verso chi è lontano dal nostro pensiero, dalla nostra personale considerazione, dalle nostre attenzioni di affetto e stima.
Lui sa che ci sta chiedendo tanto, che dobbiamo fare un grosso sforzo per vincere le nostre paure, incertezze e resistenze interiori,
ma ci dice anche che non siamo soli…….lo Spirito scenderà su di noi, la sua forza ci avvolgerà e noi, con Lui, faremo cose grandi…. addirittura più grandi di quelle fatte da Gesù stesso!!!!
Ma bisogna crederci.
Bisogna stare al contempo con il cuore e lo sguardo rivolto al Cielo, a Lui che resta perennemente l’unico modello da seguire;
e con i piedi ben piantati in terra, nella concretezza di gesti, azioni e opere che dicano Lui, lo “facciamo essere” in mezzo a noi e lo donino ai fratelli.
Questo è il nostro tempo….finchè verrà allo stesso modo in cui l’abbiamo visto andare in cielo.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in meditazione settimanale e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.