Meditazione della settimana 24-30 aprile

« Udii allora una voce potente, che veniva dal trono e diceva:
«Ecco la tenda di Dio con gli uomini!
Egli abiterà con loro
ed essi saranno suoi popoli
ed egli sarà il Dio con loro, il loro Dio.
E asciugherà ogni lacrima dai loro occhi
e non vi sarà più la morte
né lutto né lamento né affanno,
perché le cose di prima sono passate».
E Colui che sedeva sul trono disse: «Ecco, io faccio nuove tutte le cose».».( Ap 21, 1-5)

Quanta pace e quanta speranza infondono nell’animo queste parole!!!
Pensare che nel piano di Dio noi siamo chiamati ad abitare con Lui, a stare sempre con Lui in un’intimità e beatitudine tale per cui non soffriremo più, non avremo più motivo per piangere o lamentarci……..
Lui sarà il nostro Dio, sarà per noi, per ciascuno di noi in modo speciale, unico, esclusivo e personale.
Lui poi fa nuove tutte le cose con la sua potenza di Risorto e ci vuole aiutare fin d’ora a scoprire la novità, là dove noi ancora non la vediamo,
ma solo debolmente la intuiamo.
Perché c’è un germe di novità, c’è un fermento di vita
che vuole continuamente sbocciare,
che chiede di essere riconosciuto, accolto e custodito
per poter dare frutto e manifestare così la vita nuova
che il Risorto porta con sé e vuole offrire a tutti noi.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in meditazione settimanale e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.