Meditazione della settimana 27 marzo – 2 aprile

« Nel giorno dopo il sabato, Maria di Màgdala si recò al sepolcro di buon mattino, quand’era ancora buio,
e vide che la pietra era stata ribaltata dal sepolcro.»( Gv. 20, 1-9)

Nessuno è stato testimone oculare dell’evento della risurrezione,
solo la notte beata, ha meritato di conoscere il tempo e l’ora in cui Cristo è risorto dagli inferi (cfr. Exultet).
Ma quella pietra rotolata via dal sepolcro dice che Lui è Risorto, che Lui non è più prigioniero della morte, che l’ha vinta una volta per sempre!
E allora anche noi come la Maddalena possiamo fare la bellissima esperienza di andare ancora quando è buio al sepolcro per scoprire che la pietra è stata rotolata via…….Lui non c’è!!!
E poi incontrarlo nel giardino, luminoso della gloria della risurrezione,
sfolgorante della luce della Pasqua…..
vederlo che ci viene incontro per aprirci orizzonti nuovi, per donarci il suo sguardo pasquale sulla vita, che pur rimanendo apparentemente la stessa,
non sarà mai più la stessa.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in meditazione settimanale e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.