Meditazione Quaresima 2016

« Fratelli, noi, in nome di Cristo, siamo ambasciatori: per mezzo nostro è Dio stesso che esorta. Vi supplichiamo in nome di Cristo: lasciatevi riconciliare con Dio. Colui che non aveva conosciuto peccato, Dio lo fece peccato in nostro favore, perché in lui noi potessimo diventare giustizia di Dio.
Poiché siamo suoi collaboratori, vi esortiamo a non accogliere invano la grazia di Dio. Egli dice infatti: «Al momento favorevole ti ho esaudito
e nel giorno della salvezza ti ho soccorso».
Ecco ora il momento favorevole, ecco ora il giorno della salvezza!»
(2 Cor 5,20-6,2)

Inizia un’altra Quaresima,
inizia un tempo favorevole, un tempo di Grazia da non lasciar passare invano.
Quante volte sentiamo nella pubblicità parlare di “grandi occasioni da non perdere!”, di “periodo di saldi, sconti, offerte promozionali!”, di “affari imperdibili e irrinunciabili!”, ecc…..
E tutti corriamo a caccia dell’affarone!!!!
Facciamo code davanti a negozi e locali,
ci lasciamo incantare e sedurre da richiami di serene che poi alla fine……che ci lasciano??
Di ben altro spessore e rilevanza è l’invito che ci fa s. Paolo e con lui la Chiesa
in questo giorno così speciale e bello.
L’invito a lasciarci riconciliare con Dio,
l’invito a buttarsi tra le sue braccia che sono già aperte e che ci stanno aspettando
per stringerci in un abbraccio tenero e forte,
un abbraccio che non si limita solo a consolare, confortare, perdonare,
ma ci restituisce alla vita più veri, forti, consapevoli di essere continuamente circondati da un Amore immenso.
Lui, a differenza del mondo della pubblicità e del commercio, non ci attira perché possibili acquirenti e consumatori di futilità,
ma ci attira a Sé solo per svelarci chi siamo, per dirci che siamo preziosi ai suoi occhi,
che ci ama e che non lascia nulla di intentato pur di raggiungere il nostro cuore.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in varie e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.