Domenica delle Palme 2015

DOMENICA DELLE PALME

Mi scherniscono quelli che mi vedono,
storcono le labbra, scuotono il capo:
“Si è affidato al Signore, lui lo scampi:
lo liberi, se è suo amico”. (Salmo 21)

Quante volte anche noi sperimentiamo questa sofferenza del sentirci oggetto di scherno, di dileggio, di disprezzo nei confronti degli altri!

Questo ci fa soffrire, ci rinchiude in noi stessi, ci riempie il cuore di un’amarezza che ci impedisce di sollevare lo sguardo, di riconoscere che la nostra piccola sofferenza e prova, in fondo non è altro che assimilazione ai patimenti di Cristo……. è quel “completare nella proprio carne ciò che manca ai patimenti di Cristo”, come scrive s. Paolo.

Ma ce ne ricordiamo? Sappiamo vivere le nostre piccole o grandi prove in unione ai patimenti di Cristo?

Sappiamo anche noi, come il salmista concludere dicendo:

“Annunzierò il tuo nome ai miei fratelli,
Ti loderò in mezzo all’assemblea.
Lodate il Signore, voi che lo temete,
gli dia gloria la stirpe di Giacobbe,
lo tema tutta la stirpe di Israele ( Salmo 21)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in settimana santa e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.