Meditazione della settimana (14-20 dicembre)


«Fratelli, siate sempre lieti, pregate ininterrottamente, in ogni cosa rendete grazie:
questa infatti è volontà di Dio in Cristo Gesù verso di voi.» (1 Ts. 5, 16)

La letizia di cui parla s. Paolo è frutto della capacità di rendere grazie in ogni cosa.
Solo chi sa “accorgersi” degli innumerevoli doni che Dio semina nella propria vita,
può avere un animo gioioso, lieto, aperto e disponibile.
Sembra strano, ma è così…….se impariamo a rendere grazie in ogni cosa,
anche in quelle situazioni che apparentemente non ci muoverebbero alla riconoscenza
allora l’animo si dilata, sviluppa una capacità di accoglienza del bene
che lo rende gioioso e ottimista.
In fondo la gioia da cosa nasce se non dalla consapevolezza di essere amati?
Niente ci rende più lieti, sereni e propositivi che il sentirsi oggetto di benevolenza e di attenzione da parte degli altri…….
Questo il nostro cuore desidera e cerca.
E Dio è lì pronto a donarcelo con grande abbondanza e generosità…si tratta solo di saperlo riconoscere e accogliere.
Ma per poter fare tutto questo dobbiamo pregare incessantemente.


Annunci
Questa voce è stata pubblicata in meditazione settimanale e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.