Meditazione della settimana (13 – 19 luglio)

Il Seminatore uscì a seminare….(Mt. 13, 1-9)

Il Seminatore è Dio che esce ogni giorno a seminare, ogni giorno senza stancarsi semina a piene mani su ogni tipo di terreno, non ha paura di sprecare la semente, di buttarla via, di perderla,
lui semina e poi attende……
noi invece siamo più portati a raccogliere, ad andare alla ricerca dei frutti.
Preferiamo vedere i risultati, piuttosto che attendere con pazienza la maturazione dei frutti,
ma non sempre nella vita ci è dato di vedere il risultato dei nostri sforzi,
quante volte nella storia anche dei Santi si vede come questi hanno seminato e poi altri,
che neppure avevano faticato, hanno raccolto i frutti!
Seminare vuol dire saper investire sugli altri, saper credere nelle loro potenzialità;
saper offrire loro la possibilità di mettere a frutto i talenti ricevuti
e poi godere nel vederli crescere e realizzare la loro vita.
Solo chi ha,
solo chi è consapevole di aver ricevuto gratuitamente dei doni
può uscire a seminare, può donare con larghezza nella certezza che quel dono non lo impoverisce, ma al contrario lo rende più ricco e gli dilata il cuore.
Chi invece ha sempre paura di perderci qualcosa, chi trattiene per sé,
chi vive per accumulare
non sa uscire a seminare e la sua vita diventa sterile
e non porta frutto né per sé e né per gli altri.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in meditazione settimanale e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.