Meditazione della settimana (22-28 giugno)

Io sono il pane vivo, disceso dal cielo, dice il Signore,
se uno mangia di questo pane vivrà in eterno.

(GV. 6, 51)

Gesù dice di essere il pane vivo disceso dal Cielo;
Lui è il nostro nutrimento e sostentamento per il cammino della vita,
ma non solo perché ognuno di noi possa camminare per la sua strada tranquillo;
ma perché diventi per il fratello che gli cammina accanto, a sua volta nutrimento e sostentamento.
Noi siamo pane gli uni per gli altri!
Non dobbiamo sottrarci a questo nostro destino;
ma, cibandoci ogni giorno del Pane vivo disceso dal Cielo,
anche noi impariamo cosa vuol dire donarsi, consegnarsi, spendersi;
annientarsi e morire per gli altri…….
Vita per vita
Tempo per tempo
Amore per amore
in uno scambio che diventa dono gratuito che sa sempre trascendere la piccola misura umana e dilatare il cuore in un avventura che non ha termine.
Beh, a ognuno la sua esperienza;
senz’altro molto più intensa e incisiva delle parole!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in meditazione settimanale e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.