Meditazione della settimana (19 – 25 gennaio)

Sacrificio e offerta non gradisci,
gli orecchi mi hai aperto,
non hai chiesto olocausto né sacrificio per il peccato.
Allora ho detto: «Ecco, io vengo».

«Nel rotolo del libro su di me è scritto
di fare la tua volontà:
mio Dio, questo io desidero;
la tua legge è nel mio intimo». (Salmo 39)

L’unico “sacrificio” gradito a Dio è quello della nostra volontà,
un sacrificio che in realtà diventa la nostra unica e vera via di realizzazione.
Infatti man mano che ci si orienta verso la volontà di Dio si scopre che questa è quella che il nostro cuore desidera, perché noi portiamo scritta, nel più profondo di noi stessi, la legge di Dio.
Dio si aspetta da noi una risposta risoluta, decisa, convinta e gioiosa:
“Ecco, io vengo!”
Senza fare tante domande, senza voler tante spiegazioni esaustive,
rinunciando a conoscere i dettagli,
ma solo fidandosi di Lui, certi che tutto è scritto nel rotolo del libro.
LUI, che ci conosce meglio di quanto noi conosciamo noi stessi, ci ha preparato una strada speciale, fatta su misura per noi, adatta alla nostra realizzazione,
che attende solo il nostro “sì” coraggioso e generoso.
Solo quando ci disponiamo a dare la vita, con l’offerta piena della nostra volontà
possiamo dire di aver dato “qualcosa” di noi!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in meditazione settimanale e contrassegnata con , , , , . Contrassegna il permalink.