Meditazione della settimana (15-21 settembre)

“«Noi abbiamo riconosciuto e creduto all’amore che Dio ha per noi:
se il nostro cuore ci condanna,
Dio è più grande del nostro cuore e conosce ogni cosa».” (Gv. 4, 16; 3, 20)

Quanta pace dà questa affermazione!
Dio è più grande del nostro cuore perché l’ha creato Lui e solo se gli lasceremo dilatare il nostro cuore sulle dimensioni del suo, saremo davvero beati e felici.
Solo chi ha il cuore grande, generoso, accogliente e capace di fare spazio all’altro,
può gustare un po’ della gioia che prova Dio quando torniamo a Lui,
quando ci lasciamo amare da Lui e perdonare.
Spesso il nostro cuore ci condanna perché è ancora tanto gretto e meschino,
arroccato sulle sue posizioni e incapace di guardare al di là di se stesso,
ma Dio che conosce ogni cosa,
Lui sa vedere oltre il nostro peccato e la nostra miseria e ci perdona
perché conosce le potenzialità di bene che possiamo compiere
se solo ci apriamo con fiducia al suo Amore.
Lasciamoci amare e perdonare da Lui
allora il nostro cuore prenderà via via le dimensioni del Suo
e la nostra anima godrà beatitudine più divina che umana

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in meditazione settimanale e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.