S. TERESA BENEDETTA DELLA CROCE – EDITH STEIN

s. Teresa Benedetta della croce
Edith Stein

(Breslavia 12 ottobre 1891 – martire ad Auschwitz 9 agosto 1942)

 

“Ciò che non entra nelle mie vedute,

entra nelle vedute di Dio.

Sempre più viva diventa in me la convinzione che,

visto nella luce di Dio, niente succede a caso:

che tutta la mia vita, fin nei minimi particolari,

è stata ordinata dalla Divina Provvidenza

ed ogni avvenimento è stato disposto

secondo le altissime finalità dei Divini disegni.”

 

 

Dall’omelia per la Canonizzazione. Giovanni Paolo II 11 ottobre 1998

“……L’amore di Cristo fu il fuoco che incendiò la vita di Teresa Benedetta della Croce. Prima ancora di rendersene conto, essa ne fu completamente catturata. All’inizio il suo ideale fu la libertà. Per lungo tempo Edith Stein visse l’esperienza della ricerca. La sua mente non si stancò di investigare e il suo cuore di sperare. Percorse il cammino arduo della filosofia con ardore appassionato ed alla fine fu premiata: conquistò la verità, anzi ne fu conquistata. Scoprì, infatti, che la verità aveva un nome: Gesù Cristo e da quel momento il Verbo incarnato fu tutto per lei. Guardando da carmelitana questo periodo della sua vita, scrisse ad una benedettina: ”Chi cerca la verità consapevolmente o inconsapevolmente cerca Dio”.

……Alla fine del lungo cammino le fu dato di giungere ad una constatazione sorprendente: solo chi si lega all’amore di Cristo diventa veramente libero.

L’esperienza di questa donna diventa esemplare per noi: il mondo moderno ostenta la porta allettante del permissivismo, ignorando la porta stretta del discernimento e della rinuncia. S. Teresa Benedetta della Croce giunse a capire che l’amore di Cristo e la libertà dell’uomo s’intrecciano, perché l’amore e la verità hanno un intrinseco rapporto. La ricerca della verità e la sua traduzione nell’amore non le apparvero in contrasto; anzi elle capì che si richiamavano a vicenda.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in carmelitani e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.