Meditazione della settimana (18-24 novembre)

"

Il Signore è mia parte di eredità e mio calice,
nelle tue mani è la mia vita (Salmo 15)

Allora abbiamo un’eredità! E che eredità!!!
Qui non si tratta di soldi, case, mobili, gioielli o quant’altro,
ma di Dio stesso che si fa mia eredità.
Ma la cosa più bella e sorprendente è che questa eredità non è solo mia e per me,
ma per tutti. Ognuno di noi è destinato a questa eredità.
E non ci saranno liti, discordie, discussioni a non finire e poi ancora malcontenti per la spartizione e la paura di aver ricevuto di meno,
di essere stati imbrogliati, defraudati. No!!
Ognuno riceverà la sua eredità e sarà pago, contento, pienamente soddisfatto.
Non guarderà l’altro con sospetto, invidia e gelosia, perché Dio sarà per ciascuno perfetta ricompensa, beatitudine totale.
Noi saremo pienamente felici e lieti di essere tutti nelle sue mani, con tutto il nostro essere.
Ognuno di noi potrà dire con verità che Dio è tutto suo, gustando l’ebbrezza di un gaudio che non avrà più fine!!

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in meditazione settimanale e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.