25 agosto: Beata Carmelitana MARIA DI GESU’ CROCIFISSO

Per ricordare e solennizzare la Beata Carmelitana MARIA DI GESU’ CROCIFISSO desideriamo offrirvi alcune sue frasi e riflessioni che possono aiutare anche l’uomo di oggi e che ci aiutano a sentire i Santi tanto vicini e attuali.

“Cerca Dio solo, non lasciarti arrestare dalle cose create. Quando parli, comportati come se tu fossi in silenzio. Quando vedi qualche cosa, allora agisci come se tu fossi cieca; quando odi qualche cosa, allora considerala come se tu fossi sorda.
Dio solo è tutto, le creature sono nulla, sono contaminate dal peccato. Tutte le cose della terra sono transeunti; tutto passa, nulla rimane.
Quando la morte si avvicina, ci dispiacerà di non aver usato meglio del tempo.”

“Signore, io ti ringrazio perché sei Tu il mio giudice. E’ mille volte preferibile che sia Tu a pronunziare il giudizio su di me piuttosto che lo pronunzi io stessa. Se fossi io il mio unico giudice, dovrei mandare me stessa all’inferno. Ma con Te il mio giudizio sarà un giudizio di misericordia”

“E’ bello sentir parlare di Gesù, più bello è ascoltare Gesù stesso che parla.
E’ bello riflettere su Gesù, più bello è possedere Lui stesso.
E’ bello ascoltare le parole di Gesù, più bello è fare la Sua volontà.”

“Spirito santo, ispirami
Amore di Dio, consumami
Sul retto sentiero, guidami
Maria, madre mia, soccorrimi
Con Gesù, benedicimi
Da ogni male, da ogni illusione
E pericolo preservami.” (preghiera composta dalla B. Maria di Gesù Crocifisso)

“Sono figlia della Chiesa. Quale gioia mi danno le preghiere del prete. Nel prete vedo solo Dio. Non cerco la scienza del prete, bensì la potenza di Dio in lui.”

“Il Signore è triste quando tu giudichi e nel tuo cuore porti astio. Il vero giudice è Dio. Egli solo pesa ogni cosa sulla bilancia ed esprime il giusto giudizio. Quando giudichi, tu dici indirettamente al Signore: << Tu non sai come si giudica. Io sono un giudice migliore >>.Anche se non lo dici a parole, l’agire lo conferma.”

“La rettitudine è la nostra salvezza. Se non si cammina diritti, si dovrà camminare dieci volte tanto.”

“Il giorno della sofferenza è il giorno del Signore.”

“Non preoccuparti del giorno che stà dinanzi a te. Ricordati che il domani appartiene a Dio. Se tu guardi a Lui con piena fiducia, Egli non ti lascerà mancare nulla.”

“Ad un anima che possiede l’umiltà, Dio perdona tutte le sue colpe.”

“Il tempo è breve, molto breve. Dopo un momento di sofferenza sulla terra, l’anima riposerà per sempre con il Figlio sul petto del Padre celeste.”

Sr. Maria di Gesù crocifisso, “questo piccolo fiore della Terra Santa, giunto in breve tempo al pieno sboccio mistico, alla santità” (come l’ha definita Giovanni Paolo II), beatificata il 13 novembre 1983, per alcune vicende della sua vita può essere considerata “straordinaria” quasi inimitabile, ma se si considerano gli aspetti fondamentali e portanti della sua breve esistenza (è morta nel Carmelo di Betlemme a 33 anni ) ci si accorge di come è molto vicina a noi, non solo alle Carmelitane.
Spesso si vivono situazioni difficili in famiglia, di lavoro, di povertà, di ricerca di senso della vita, situazioni che sembrano superare le proprie forze, incomprensioni ecc., bene lei ha superato tutto di volta in volta impegnandosi a fondo in prima persona, mai fuggendo di fronte alle difficoltà, con tenacia ed umiltà – verità e facendo esperienza della propria povertà, viveva nel pieno abbandono in Dio e in Maria.
Viveva pienamente inserita nel suo tempo perciò sono ancora attuali le parole pronunciate da Giovanni Paolo II il giorno della sua beatificazione:

(L’urna della Beata al Carmelo di Valmadonna dal 15 al 17 maggio 2004.)

“Oggi la Chiesa, avendo una grande gioia per la beatificazione di sr. Maria di Gesù Crocifisso, una araba, presenta al Signore le grandi necessità del suo popolo, di tutti i popoli del Medio Oriente, specialmente di quelli travagliati dalle tensioni, dalle violenze, dalla guerra. E per intercessione di questa nuova Beata la Chiesa orante insieme con Maria, Madre di Gesù e con la B. Maria di Gesù Crocifisso prega per la pace.”

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in carmelitani e contrassegnata con , , , . Contrassegna il permalink.